Pubblicazioni

News

25-9-2017

Con una grande festa per tutti, il Nido del Facsal ha spento le sue prime 10 candeline

Una festa sul Facsal dedicata ai bambini e ai loro genitori, con occasioni di approfondimento, laboratori creativi, artisti di strada e anche un trenino per percorrere il Pubblico Passeggio in modo davvero insolito. È così che sabato scorso, 23 settembre 2017, Unicoop ha festeggiato i dieci anni dall’apertura del Nido del Facsal insieme agli operatori e alle famiglie degli 11 nidi che la cooperativa gestisce in città e provincia. Il Nido del Facsal è la struttura più conosciuta fra quelle realizzate o gestite da Unicoop e fa parte di ABI, il Centro intergenerazionale Anziani e Bambini insieme, nel quale 80 anziani e 40 bambini condividono attività, momenti di convivialità e soprattutto molte emozioni. Il Centro ABI – l’unica esperienza italiana di questo genere - è un progetto bandiera del Piano strategico per Piacenza Vision 2020 che, nell’arco di dieci anni si è trasformato in una realtà solida e in un’eccellenza riconosciuta anche a livello nazionale.

Alla festa di sabato erano invitati, e hanno partecipato numerosi, tutti gli operatori, gli oltre 200 bambini e le famiglie che hanno frequentato il Nido nel corso dei suoi 10 anni di storia. Oltre che dai laboratori e dalla merenda per bambini, la festa è stata animata dalle esibizioni degli artisti di strada, con spettacoli di giocoleria, mangiafuoco e grandi bolle, e anche un trenino panoramico che ha percorso incessantemente il Piubblico Passeggio.

Alle ore 18, nella chiesetta-auditorium di Anziani e Bambini Insieme, si è svolto il momento più istituzionale della manifestazione: un incontro fra amministratori pubblici e operatori sul tema “Lavoro di rete e servizi all’infanzia”. Sono intervenuti: la presidente Unicoop Arlene Zioni; l’assessore ai Servizi sociali e Infanzia del Comune di Piacenza Federica Sgorbati; il Direttore dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi che nel 2007, da sindaco di Piacenza inaugurò il Nido del Facsal; il sindaco di Morfasso Paolo Calestani; la responsabile Servizi Educativi per l'infanzia Comune di Piacenza Anna Bolzoni; Viviana Tanzi, tutor del Coordinamento pedagogico Territoriale di Piacenza e Michela Tansini, educatrice Nido del Facsal.

Durante la manifestazione sono stati inoltre illustrati alcuni dei progetti del Settore Infanzia a cui la cooperativa sta lavorando in questo periodo: il progetto per sostenere e promuovere la rete dei nidi e delle scuole d’infanzia di montagna, e una proposta per riqualificare le tre aiuole che si trovano davanti al Centro Anziani e Bambini insieme che la cooperativa sottoporrà al Comune di Piacenza.

> Elenco News

Immagini

Clicca su una immagine per ingrandirla