Chi siamo

Whistleblowing

UNICOOP ha adottato canali di segnalazione interni conformi al D.lgs. n. 24/2023, che recepisce la Direttiva (UE) 2019/1937 (c.d. Direttiva whistleblowing), riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni di disposizioni normative nazionali o dell’Unione Europea di cui siano venute a conoscenza in un contesto lavorativo pubblico o privato, e ha affidato il compito di gestire le relative segnalazioni alla c.d. “Funzione whistleblowing”, funzione dedicata e autonoma alla quale potranno quindi essere inoltrate le segnalazioni che ricadono nell’ambito di applicazione del suddetto Decreto.

Le segnalazioni possono essere inoltrate:

- all'indirizzo e-mail: whistleblowing@cooperativaunicoop.it;

- a mezzo del servizio postale, in una busta chiusa che rechi all’esterno la dicitura “Riservata” e “All’attenzione della Funzione whistleblowing di UNICOOP”, al seguente indirizzo: c/o UNICOOP Soc. Coop., Piazza Cittadella n. 2 – 29121, Piacenza (PC).

I segnalanti in buona fede sono garantiti contro qualsiasi forma di ritorsione, discriminazione o penalizzazione e in ogni caso sarà assicurata la riservatezza dell'identità del segnalante.

Accanto è possibile scaricare e prendere visione della procedura che descrive le modalità per poter procedere con una segnalazione e le misure di protezione applicate al segnalante.

Procedura formale per segnalazione comportamenti discriminatori e/o molesti

Chi ritiene di essere vittima di comportamenti molesti o discriminatori o sia testimone di tali comportamenti o ne venga a conoscenza, può attivare la procedura formale attraverso la segnalazione scritta dei fatti al Comitato Guida: