Progetto

Anziani e Bambini Insieme è un centro intergenerazionale progettato e realizzato da Unicoop. Situato nel cuore della città di Piacenza, sul Pubblico Passeggio, vi convivono una casa di riposo, un centro diurno per anziani e un nido d’infanzia.

Guidati da un’equipe integrata di operatori socio-sanitari ed educatori, gli anziani e i bambini che frequentano il centro si incontrano e realizzano laboratori di cucina creativa, di natura, di lettura, condividono pranzi e merende, festeggiano i loro compleanni. Insieme.

Dal loro scambio nascono esperienze arricchenti gli uni per gli altri, percorsi di crescita e di benessere che testimoniano come tutte le età della vita hanno qualcosa da donarsi.

L’idea che sta alla base del progetto Anziani e Bambini Insieme è che gli anziani e i bambini stanno bene insieme e sono ricchezza gli uni per gli altri.

Nel nostro Centro gli ospiti delle tre strutture si incontrano attraverso alcune attività condivise: i bambini allacciano relazioni significative con adulti al di fuori dalla loro famiglia, mentre gli anziani ritrovano una dimensione progettuale sul domani che li rende protagonisti della propria vita.

Un incontro prezioso, quello fra i bambini e le persone anziane, che nel quotidiano si realizza raramente. Il nostro modo di vivere tende a separare anziché favorire gli scambi: gli spazi e i tempi della giornata sono quasi sempre monogenerazionali, escludendo l’incontro fra età diverse, e gli ambienti di vita stanno perdendo la loro dimensione di comunità, inclusione e appartenenza.

FINALITÀ

Attraverso il progetto Anziani e Bambini Insieme, Unicoop intende recuperare le relazioni e la solidarietà intergenerazionale e per farlo identifica nei propri servizi i veicoli e gli spazi di aggregazione e incontro sociale, in cui anziani e bambini possono superare ragioni ed elementi di separazione. Attraverso il progetto si intende accrescere il benessere e la qualità di vita degli anziani e dei bambini, promuovere un luogo di incontro sociale, culturale ed educativo a Piacenza.

Con il progetto ABI, si vuole restituire agli anziani un ruolo di adulto responsabile nei confronti dei bimbi; sottrarli all’isolamento e alla solitudine; valorizzare la loro esperienza di vita; contribuire a mantenere e a riattivare la loro autonomia.

Ai bambini, con questo progetto, si vuole fare sperimentare l’incontro con l’altro, attraverso relazioni significative con adulti esterni alla famiglia e l’esperienza diretta della vecchiaia e la della diversità.

DESTINATARI

I soggetti coinvolti sono i bambini e le bambine che frequentano i servizi alla prima infanzia e gli anziani dei servizi semi-residenziali, residenziali e domiciliari gestiti da Unicoop, ma anche i loro familiari; gli operatori dei servizi, chiamati a formarsi su nuove competenze professionali e relazionali; la comunità che si arricchisce di un spazio culturale e educativo al servizio della città.